domenica 14 settembre 2008

Il mandrillo e l'uomo sono simili (solo fisicamente)??

Sul suggerimento dello "Squilibrato"(vedi link: in blog sfrattabili) riscrivo il post dedicato al Mandrillo e all'uomo, ma solo la descrizione fisica...

Dopo svariate ricerche si è riusciti a identificare con esattezza chi è il mandrillo che cosa fa nella sua umile vita, può avere qualche familiarità con l'uomo?? Descrizione: è alto 60 cm mentre la coda 3-4cm, le femmine sono più piccole e minute. Sul dorso il pelo è bruno scuro (ci sono alcuni uomini che lo possiedono), con sfumature verde oliva (per nostra sfortuna o fortuna nessun umanoide ha tali sfumature); sul petto invece è giallastro, sul ventre molto lungo e biancastro, ai fianchi bruno chiaro: in tutto il corpo il pelame è un po' ruvido e ispido. La testa del maschio è di dimensioni eccezionali, fa quasi pensare a quella di un cinghiale. Dietro gli orecchi si nota una macchia bianca, mentre il naso arde d'un rosso cinabro( anche l'umanoide ubriaco lo possiede!!) e i rigonfiamenti delle guance splendono di un blu fiordaliso: i solchi, che dividono questi rigonfiamenti, appaiono di color nero. Gli orecchi piccoli e quasi celati dal pelo sono chiari, giallo-biancastri. Una mascherina nera incornicia gli occhi bruni, una barba giallo limone orna il mento (alcuni uomini potrebbero a causa del vizio di fumare sigarette, sigari o altro). Lo scroto e l'ano sono di un rosso vivo, le callosità posteriori rosse e blu, le mani nere.


Le informazioni sul mandrillo le ho trovate su questo indirizzo: http://it.wikipedia.org/wiki/Mandrillo

2 commenti:

Squilibrato ha detto...

Solo fisicamente.

Conosco persone basse di statura, ma sono oltre i 60 cm d'altezza e non hanno la coda. Per i peli del dorso e le sfumature del proprio colore, già verificato nel post.
Il petto giallastro... almenochè un umanoide non soffra di cirrosi epatica, non mi pare di averne visti. Forse non ho mai visto un umanoide cirrotico?
"In tutto il corpo il pelame è ruvido ed ispido"... si, questo si. Dipende però da uomo a uomo (ed a volte anche qualche donna).
"La testa del maschio è di dimensioni eccezionali, fa quasi pensare a quella di un cinghiale". Nell'uomo, invece, spesso è il cervello che assomiglia a quello di un cinghiale.
Il naso rosso cinabro... vedasi il post. Umani ubriaconi. Mentre per i rigonfiamenti sulle guance color blu fiordaliso, credo sia proprio solo una caratteristica del mandrillo. Se mi capitasse di vedere un umano con tale caratteristica, gli consiglierei un buon dermatologo. Idem per i solchi che dividono tali rigonfiamenti.
Le orecchie nell'uomo sono grandi ed è uno dei pochi apparati che non smette di crescere con l'avanzamento dell'età.
"Una mascherina nera incornicia gli occhi bruni": occhiaie? Consiglio un fondotinta.
"Lo scroto e l'ano sono di un rosso vivo": si, ehmmm... uhmmm...
"Le callosità posteriori rosse e blu"... le callosità posteriori nel senso dello scroto e dell'ano..?
Le mani nere. Ci sono alcuni clochard che in effetti le mani nere le hanno. A tal proposito consiglio un prodotto uniformemente utile: la saponetta.

gre ha detto...

hai ragione...dovrei osservare di più gli umanoidi..che a quanto a pare non riesca a fare un confronto decente ahahahhahah!!!