mercoledì 12 novembre 2008

Vorrei pensare un pensiero pensante, ma ciò non sarebbe possibile perché un pensiero non può essere pensante. Se lo fosse allora vorrebbe dire che esiste, ma come fa a esistere un pensiero pensante astratto? Potrebbe essere un paradosso, ma forse è la soluzione per comprendere che se esistessero i pensieri pensanti tutti i sogni potrebbero avverarsi oppure esistono ancora prima di essere pensati perché si sa che l'uomo è lento, è quasi un bradipo alle volte, perché noi pensiamo sempre anche inconsciamente i quali si proiettano in noi nei sogni.
I sogni, molti incubi, sono un bene che non siano dei pensieri pensanti perché se così fosse tutte le cattiveria che vengono in mente all'uomo malvagio sarebbero reali e il mondo sarebbe già esploso.
Però d'altra parte se noi pensiamo un pensiero forse perché esiste oppure abbiamo forti immaginazioni, ma se così non fosse gli alieni esistono!
Ma se penso un pensiero pensante a sua volta può formulare un pensiero pensante rifiutando il pensiero pensante che lo ha generato. Inoltre un pensiero pensante se è astratto è privo di corpo quindi che cosa può essere? Può essere una parte dell'anima, in questo modo si può spiegare perché noi abbiamo più anime, perché per ogni pensiero pensante (anima) si possono generare a sua volta pensieri pensanti (anime). Ma se un'anima pensa allora è viva ma quando il corpo muore dove va? A mio avviso muore, perche se il pensiero pensante primo è morto perché il corpo non può più pensare l'anima muore insieme il corpo quindi non esiste né il Paradiso né l'Inferno.
D'altra parte Inferno e Paradiso potrebbero esistere se i pensieri pensanti fossero concreti chi lo sa, rimango con il mio dubbio ma potrei trovare una soluzione attraverso il mio pensiero che alle volte è pensante

4 commenti:

Michele ha detto...

L'esistenza di pensieri pensanti potrebe essere ancora più casinistica se si prende in considerazione il fatto che i pensieri non sono discreti e distinti fra loro, ma si mischiano, si sfocano etc.
Di conseguenza il numero di pensieri generati crescerebbe a dismisura anche nell'arco di un nanosecondo °°

...meglio non pensarci XD

Alias ha detto...

CIAO.PENSA A QUESTO...
C'è un ragazzo in galera da 11 anni con l'accusa di 2 omicidi che nn ha mai commesso. Ora hanno trovato il vero colpevole, ovvero, il vero colpevole si è costituito, ma...che ne è di Giuseppe Tinelli? Nessuna notizia tranne che ha mandato giù 3 litri di detersivo per uccidersi, ma "fotunatamente" il suo compagno di cella l'ha salvato. La burocrazia italiana è lenta al punto tale che il suo avvocato ha fatto appello perchè nonostante tutto, Giuseppe è ancora in galera. Qualcuno è a conoscenza di questo fatto? Qualcuno sa qualcosa di questo ragazzo?
GRIDO AIUTO AL POSTO SUO!!
Passate parola. Perchè la giustizia abbia luogo. Perchè nelle aule di tribunale non c'e' scritto:" lasciate ogni speranza, o voi che entrate!".
ALIAS

gre ha detto...

Le leggi italiane sono molto belle peccato che non vengono rispettate, inoltre molte di esse vanno contro la costituzione, quindi ormai al giorno d'oggi non dovremmo più stupirci di nulla...

DiVx ha detto...

ma pensa te...